Ossigeno per i nostri polmoni

Non è male o no avere un bel po’ di verde intorno a dove abitiamo, per poter alimentare con del sano ossigeno di aria pulita i polmoni dei bambini e delle persone che amiamo? Insomma, in un mondo ideale io penso che sarebbe proprio così, eppure a questo punto bisogna anche pensare che vi è il bisogno di impegnarsi per poter ottenere e raggiungere un risultato di questo tipo, perché non è mica di per certo una cosa che venga fuori così da sé. È invece ben necessario impegnarsi al massimo tutti insieme.

Come oramai voi stessi avrete capito, questo è ciò che noi tutti insieme vogliamo e dobbiamo ottenere, mettendo tutto quanto noi dobbiamo e possiamo mettere in questo senso anche e pure nel senso di tutelare i nostri più propri interessi. E questo a mio modesto parere ha un valore fondamentale e non da poco, e che dunque noi tutti dobbiamo considerare come una delle priorità attuali del mondo anche politico, sia e pure nella realtà nazionale, così come sia e pure nella realtà locale, sia comunale che provinciale e che pure regionale.

(altro…)

ruolo nell' economia ecologica

Come già noi abbiamo cercato di farvi capire più volte e abbiamo avuto modo di dire, uno dei pilastri centrali del nostro tema che qui in questa sede vogliamo analizzare nel nostro magazine è la cosiddetta economica ecologica. E vi basti infatti vedere come tale economia ecologica sia proprio ma proprio in forza del fulcro centrale di ogni singolo e di ogni autonomo centro portante di un tema o di un discorso e che abbia per scopo il risultato della economia che sia compatibile tanto con la economia quanto pure con la ecologia e l’ambiente curato.

Allora da questo punto di vista dovete senza alcun minimo dubbio osservare il ruolo proprio di una economia ecologica che deve di per certo essere valutato come in una propria e autonoma garanzia sia tanto da un lato questo, sia tanto da un altro lato un altro costante e proprio e che, per quanto secondo e mio laterale che io vi dico e che rimane pur sempre centrale, e che rimane tanto importante quanto pure e anche in fondo valido e salutare.

(altro…)

La natura in Puglia

Voi avete mai provato a vedere come sia e quanto sia bella la natura della Puglia e dei suoi dintorni? Oppure non ci avete mai fatto caso? Insomma, io vi dico che vi è ben molto da fare e da vedere, e vi è anche un sacco di cose che voi stessi potete andare a fare per migliorare ogni singola cosa che sia in grado di offrirvi una natura vicina sia in ottica di turismo, che pure e anche sia in ottica di abitante e residente di questi luoghi; ma anzi, io vi dico, più in generale di italiani.

Da questo punto di vista, a mio parere, voi dovreste andare avanti e avere anche una qual certa cura di quello che voi potete fare in favore e in cura di questo aiuto che possa dare a voi, dal momento che voi dovreste stare bene attenti. Insomma, se mi credete, quello che io vi dico di fare e di aiutare in aiuto a voi è questo, sin dal momento che voi dovreste stare bene attenti alla cura di tutti quelli che in aiuto alla natura si vorrebbe muovere anche in aiuto.

Non so però se poi a voi basti anche aiutare in un modo che sia anche e pure e da lontano in una ottica di autonomo sostegno: che poi io dico che a molti potrebbe bastare, perché è pur sempre un grande e ben aiuto, che anche in vostro favore può dare tutto quanto voi potete e potrete dare in aiuto. Ma in caso contrario il rischio è di non vedere tutto quanto voi potreste sperare di vedere. Ma in proprio aiuto voi dovreste anche andare in cura che di tutto si potesse dare e prendere in piena autonomia.

Tanto verde e tanta grande bellezza
Ma voi cosa pensate che si possa fare per curare tutto questo verde, ma anche e pure se volete tutta questa acqua, perché in fondo il mare è anche e proprio una delle grandi bellezze della Puglia. Ma poi io non so se già di per sé, oppure anche e pure e poi in totale prospettiva e in piena autonomia, che cosa potete fare e che cosa potete in alternativa e altrimenti che cosa voi poi potreste anche e pure fare. Ma in ipotesi diversa e contraria, io credo che dovreste stare attenti e curare questa prospettiva di piena e autonoma totalità.

ricetrasmittenti sono tornate in voga

Sono una casalinga madre di due bambini di sette e nove anni, viviamo in campagna in una piccola frazione di pochi abitanti e i miei figli passano praticamente gran parte del loro tempo libero a giocare con gli altri bambini del paese, nei boschi e nei campi vicino a casa.

Nonostante sia cresciuta anche io all’aria aperta, devo ammettere che ho sempre il terrore che possa succedere loro qualcosa, quindi assieme ad alcuni genitori abbiamo deciso di comprare delle ricetrasmittenti per i ragazzi e per noi, ovvero dei dispositivi elettronici che danno la possibilità di comunicare in modo semplice e veloce attraverso le onde radio ed essendo inoltre contraria all’uso dei cellulari specie da parte di bambini, proprio per la loro semplicità di utilizzo e i costi pari a zero abbiamo optato per questa scelta che ho poi trovato eccezionale.

Il loro limite riguarda solamente la distanza di trasmissione, ma e` sempre meglio che comprare dei cellulari a bambini che giocano nel raggio di pochi km. Le ricetrasmittenti in pratica funzionano sulla conversione della voce in segnale, che tramite l’antenna viene trasmesso all’altro apparecchio, che converte questo segnale di nuovo in voce praticamente immediatamente. Le ricetrasmittenti che abbiamo acquistato sono ovviamente portatili con un raggio d’azione di circa 5 km anche se in commercio ne esistono alcune che coprono fino a 20km ma nel nostro caso sono più che sufficienti visto che la distanza tra le nostre case rientra ben alla lunga nei 5 km.

Walkie talkie le ricetrasmittenti adatte anche ai bambini

Finalmente noi e soprattutto i ragazzi possiamo comunicare in ogni momento in modo chiaro e distinto, così in caso di un’eventuale emergenza chiunque può comunicare l’esatta posizione in cui si trova e inoltre con le ricetrasmittenti i ragazzi possono parlare tra di loro mentre si divertono ad esplorare la natura e anche quando sono nelle loro case durante le fredde e piovose giornate invernali possono divertirsi parlandosi con le loro radioline o walkie talkie come vengono anche comunemente chiamate.

Spesso i ragazzi come del resto si usa di solito fare con questi apparecchi, parlano con “messaggi in codice”, dato che chi e` sulla stessa frequenza, può sentire e quindi capire quello che si sta trasmettendo e si inventano così storie spettacolari di spionaggio e avventura del tipo 007 e Indiana Jones, tra la spettacolare natura che il nostro piccolo paese ci offre permettendo di stimolare anche la fantasia stessa dei bambini.

I walkie talkie anche se sembrerebbero ormai fuori moda sono in realtà molto venduti, il loro uso e` nettamente migliore rispetto ai cellulari dato che possono mettere in contatto più persone contemporaneamente dato che alcuni funzionano su canali multipli, lo consiglio quindi vivamente a chi come me ha dei bambini intraprendenti e un po’ “selvaggi”.

ho bisogno di un nuovo asciugacapelli

Beh, come voi ben potete immaginare, io non mi limito a far proseguire i post di un blog, ma al contempo e pure ne leggo molti altri, in specie in materia di novità in tema di tecnologia per la casa, che è uno dei temi che a me interessano di più anche e già a livello di semplice e puro interesse e hobby personale. E da questo punto di vista vi è il bisogno di per certo di vedere quali siano i successivi e mutevoli progressi non solo e non tanto nei singoli aspetti, quanto invece e in specie in relazione ad alcuni prodotti finiti, che invece e così possono risultare utili alla nostra vita di tutti i giorni.

Se volete allora procedere con un ragionamento secondo questa linea di pensiero in specie, vi potrà pure interessare quella scoperta che io ho fatto attraverso un blog dedicato per l’appunto a tutto quanto va di fronte e in funzionamento di giorno in giorno, che ha affrontato un punto di buon interesse in relazione agli asciugacapelli. Non so se voi ne facciate o meno uso in casa vostra o se ve ne portiate magari anche e pure in giro, ma fatto sta che in un certo senso o in un altro un po’ tutti ne abbiamo avuto a che fare e ne abbiamo spesso bisogno. E proprio per questa ragione, che io credo essere già in sé e per sé importante, noi tutti dovremmo sapere con che cosa abbiamo a che fare.

Poi, da questo punto di vista io credo che se la nostra attenzione si dovesse anche e pure andare a concentrare su questo notevole e importante punto, ossia appunto quello di un progresso delle valutazioni di ogni cosa che molto ha a che vedere con le autonome valutazioni di propri, determina anche e pure e di per conseguenza, la necessità di una cura e di un aggiornamento di tutto quanto ci accompagna in una ottica di crescita della nostra e propria consapevolezza di ogni singolo aspetto della vostra vita in casa e di tutti i giorni.

La valutazione intrinseca di correttezza e autonomia

Io credo infatti che il progresso della tecnologia della casa possa dare grandi spazi a una crescita in ottica di rafforzamento della autonomia complessiva di valutazione autonoma di ogni giorno di ciascuno di noi, dato che rende più semplici le operazioni di asciugamento dei capelli che noi ci troviamo a fare di giorno in giorno, e questo di volta in volta, io vi dico, il che è a dir poco importante.

telecomando universale per lavoro

Io non so se voi sapete che io in ufficio ho un paio di televisori: o meglio, ho un televisore nel mio ufficio e uno poi nella sala relax. E io ho trovato quasi per caso, così navigando in giro per la rete e ho trovato un sito che faceva una offerta sensazionale su un telecomando universale che in specie si trattava anche e pure di un modello dotato di diverse funzioni per il digitale terrestre. E insomma, mi ci sono fidata e mi sono trovata per le mani un telecomando universale a dir poco ottimale e in tutto e per tutto grandiosa!

Io credo insomma che i consigli degli amici possano venire in aiuto dell’utente medio di oggi nel trovare in suo favore tante ma tante occasioni che si possono vedere e le offerte sulla piazza in modo da dare e risolvere dei problemi di relax che affollano chiunque in casa propria. E da questo punto di vista il quale in sé e per sé ha forse ben poco da dire, è possibile e in ogni modo vedere e guardare a molti altri elementi di rilevanza pur centrale di questi fatti e che danno molto merito e grande qualità a ogni e tutti i ruoli a sé propri.

Ma questo però senza stare a dire a quanto il ruolo di un sito possa essere ottimale ai fini di un aiuto pure vicendevole, nel senso di un aiuto anche e pure nel senso di controllare le tv del proprio ufficio. Ma che voglia invece e pure ambire anche a spazi più ampi i quali si muovono verso una parte e una considerazione del valore di un telecomando universale in fase di acquisto che a noi serve e tanto, e in specie in questi momenti e tempi di crisi in cui gli euro mancano un po’ a tutti e un po’ in tutti i settori insomma.

E cosa ne pensate di usarlo poi anche in casa propria?

E non si può però e di per certo pensare di fare ben a meno di avvicinarsi a un mercato che è molto ma molto complesso e specifico quale quello che è quello dei codici di telecomandi universali, i quali infatti possono rendere quanto mai complessa la intera valutazione di un valore di quanti e quante siano le qualità e le funzionalità specifiche di tutto quanto riguarda infatti il mondo della cura della persona.

vacanza in tenda da campeggio

Ed ecco che io giusto giusto ieri ho comprato una tenda da campeggio con posto bimbo per il mio figlio e ho dovuto decidere tra tanti ma tanti modelli diversi, ed è stato ben ma ben difficile, lo potete anche voi immaginare? Però per mia fortuna ho trovato qualche buon aiuto e quale poi e pure qualche buon davvero consiglio su internet dove esistono e ci sono siti che si occupano di dare e confrontare prezzi e prodotti e valori e costi totali e anche di quelli della spedizione.

Ma ecco che poi io mi chiedo allora se e dove si possano trovare altri consigli se non proprio e appunto su questi siti che ci offrono anche tanti e molti abbassamenti di valore ma anche e pure e insieme anche tante e altri spazi per il vostro bimbo o la vostra bimba in grado di darci un risparmio di relax e di pazienza a dir poco utile e interessante e che inoltre ci garantisce una pienezza totale e assoluta di risultati in grado di convincere e guidare le nostre scelte nel modo migliore possibile, e io dico a me e a voi e a tutti o anche e pure a chiunque di cercare.

Se da questi infatti si può ottenere una visione anche e se possibile pure più completo della intera prospettiva di cui al mercato che è di nostra più grande interesse e competenza ma pure e piena di pieno valore che in fondo che si considera in fondo e poi le tende per famiglia da campeggio e di grande se non pure e anche grandissimo ruolo, il quale in pieno e totale ruolo ci offre un significato di gran valore e di grande ma grande utilità. E insomma, vi volete o no dedicare a questa ricerca con o anche e pure senza di me?

E che sia comoda e sicura per i bimbi

Io so che insomma voi lo sapete forse anche e pure meglio di me quanto può essere bello vedere il proprio bimbo sorridente e gioioso e che in questo punto io vorrei pure che andrete a considerare e a dare tanto ruolo e pieno significato anche alla possibilità di avere uno spazio in cui giocare nella vostra tenda da campeggio e che magari hanno anche qualche buon optional tipo giochi interni come giostrine, o spazi per disegnare e guardare fuori.

neccessaria correzione con macchina da cucire

Io non credo che vi basti dire o leggere una singola cosa per poter poi anche e pure capire che cosa funziona e come vada ad andare il tutto e per tutto di questa cosa che io vi consiglio di andare a dire e a fare e a collegare e a funzionare. Io però davvero non capisco che cosa molti di voi vanno a non saper fare e a non sapere andare a collegare, il che io vi dico dovreste anche stare molto attento in ogni cosa e in tutto e per tutto. Comunque, io vi consiglio di valutare la vostra macchina da cucire in tutto e per tutto.

Però io non credo che si possa dire e concludere che questo basti a poter riconoscere il meglio in ogni singola cosa che voi conoscete, e che comunque e che poi dovreste anche e pure voi considerare di migliorare la vostra prestazione di cucito attraverso una nuova considerazione e anche e pure magari un aggiornamento della vostra mini macchina per cucire, in modo tale da poter già in sé e per sé determinare un miglioramento di un tipo del tutto e in pieno radicale di ogni singola cosa, se mi capite per bene oppure no.

Comunque sia, io vi consiglio di andare in avanti e di migliorare ogni singola cosa di tutto quanto voi potete fare, il che è ben chiaro che voi dovreste anche stare molto attenti a ogni singola cosa, perché se lo mancate voi sapete che se perdete una occasione non dovete poi anche e pure rischiare di perdere questa grande occasione, e dunque e pure io vi consiglio di stare bene attenti a curare ogni singola cosa di ogni singola frazione che voi capite e sapete.

E di ogni singola cosa, così va, se mi capite

Ma comunque io vi direi che dovreste stare molto attenti a non prendere ogni singola cosa, il che voi dovreste capire significa anche di dover aumentare la cura in tutto e per tutto migliore per venire insieme e curare di ogni singola cosa che voi conosciate. Da questo punto di vista, il mio consiglio è anche quello di prendersi carico di imparare per bene come si fa e come si usa, giusto sia per non farsi male, che anche e pure per non sbagliare quando ci si lavora, e in ogni singola cosa. Vedremo un po’ come va!

aspirapolvere robot regala relax

Ho scoperto della esistenza di questi splendidi oggettini che sono in grado di regalarmi, dopo anni e anni di lavoro e di fatica in casa, un po’ di sano relax. Questi aggeggi hanno così tante funzioni da far venire il mal di testa! Io ho tentato di farlo andare in ogni sua funzione, ma, e che sia ben chiaro, non sono ancora riuscita a provare tutte ma tutte quelle che sono le sue funzioni, e sapete il perché? Insomma, è ben semplice, in realtà, perché questo mio nuovo aspirapolvere robot ha per davvero una marea e mezza di funzioni! E io credo che prima che potrò per davvero provarle tutte ma per davvero tutte ci vorranno dei mesi e mesi di pulizia di casa! Voi che ne pensate, avete undi questi aspirapolveri robot oppure no?

Ma anche a questo punto della mia recensione, se così la vogliamo chiamare, vi sembrerà evidente verso cosa si indirizzi la mia preferenza, ossia verso una considerazione positiva in sé e per sé di quelle che sono le potenzialità nascoste di uno strumento che ha in sé così tante ma tante funzioni e non solo, ma che anche sia facile da usare e pratico da far andare e magari pure e anche poco voluminoso e simpatico da vedere girare per i propri pavimenti. E va bene, siamo e sono forse un po’ esigente, ma non mi pare che sia un male fare sogni, e dunque qualche sogno lo faccio e io sogno ancora: volete voi fantasticare con me, miei cari lettori?

Da questo punto di vista io penso che anche voi potreste cominciare a valutare e a prendere in attenta valutazione come quella che in inglese viene chiamata multifunzionalità, come essa infatti possa essere una qualità o una caratteristica di per certo da non evitare.

Tanto riposo grazie a questo strumento

In questo senso allora e già in sé e per sé non è a dir poco male questa possibilità di ottenere il massimo e il meglio di ogni utilizzo di questi aspirapolvere robot, che allora a mio parere non possono che divenire il centro dei desideri di molte ma molte donne. In quanto poi in pieno utile e di pieno gusto anche ai fini del contenimento dei costi e del risparmio di spazio, di tempo, di denaro e di tutto quanto a ciò ne consegua, dopotutto. Insomma, se per voi va bene, ragionare in questo modo può essere molto utile.

lampada da tavolo per poter studiare

Io vi devo fare per prima cosa una premessa: la mia camera non è che sia proprio esposta al sole, e inoltre la mia finestra non le permette di migliorare al massimo la illuminazione che in specie colpisce la mia scrivania. Questo comporta che non mi viene proprio ma proprio facile leggere e sottolineare i libri che devo studiare, e dunque mi ritrovo ogni volta a dover andare a studiare da qualche altra parte, il che non è mica possibile. E dunque mi devo comprare una lampada da tavolo.

Che inoltre una lampada da tavolo mi sarebbe anche utile per poter illuminare lo schermo del mio computer, in modo da poter anche evitare di rovinare la mia vista. E dunque ecco allora che io mi sono impegnato in questa ricerca, ed ecco che mi sono ritrovato ad avere una delle gran belle lampade da tavolo iper colorate e a dir poco ottime per essere orientata. Non so se voi lo sapete, ma una cosa di questo tipo è già in sé e per sé il massimo da poter ottenere e raggiungere in tutto e per tutto, lo capite vero? E dunque vediamo un po’ insieme.

Non è mica sufficiente che noi ci si proceda in questo senso, anche e del tipo di tutto quello che si possa ottenere, in quanto questo è a dir poco fondamentale, in quanto in mancanza voi non potete andare a ottenere il meglio e il massimo di tutto quanto ci si possa ottenere e al meglio raggiungere. Ma questo non basta e non è sufficiente, dunque vi ci dovete voi mettere anche un poco e del tutto del vostro gusto personale, in quanto questo vi consente di poter consigliare e mettere insieme ogni singola cosa per voi. State bene attenti, allora, e dunque insieme.

Come ci si può muovere allora?

A mio modesto parere dovete per prima cosa vedere che cosa voi volete, sia da un punto di vista di quello che voi dovete considerare per voi, sia per quanto voi dovete anche e pure considerare in un senso non solo autonomo, ma anche e pure e in sé e per sé in una ottica di simbiosi con il resto del vostro arredamento, per poter in questo modo guadagnare tutto il massimo di ogni singola vostra cosa. Che cosa ne pensate, allora? Vi è venuta voglia di una bella lampada da tavolo o no?

senza lavastoviglie mi sarei perso

Ecco, appunto, lo vogliamo dire per davvero tutta oppure no, che se non ci fosse la lavastoviglie io molto probabilmente sarei messo molto ma molto male! E infatti in caso contrario mi vedrei costretto a lavare a mano ogni singola cosa, il che sarebbe per meno quanto meno un gran bel casino e una gran brutta perdita di tempo, pessima in tutto e per tutto se voi capite che cosa io intenda. Sarebbe il peggio possibile da questo punto di vista, dato che infatti io mi sono messo a usarla quasi ogni giorno per stare be sicuro.

Certo si rischia di avere uno o più sprechi, ma infatti bisogna stare molto ma molto attenti, dal momento che questo rischia di darvi una serie di cose molto ma molto pessime, se voi capite qui che cosa io intendo. E dunque dovreste anche prestare attenzione a come poter risolvere ogni problema che io vi ho proposto a questo punto, dal momento che in ogni singola cosa voi dovreste stare bene attenti: e dunque come fare? Forse ma forse con voi lo vedremo tra poco, e così per capire ogni singola cosa.

Se però noi volessimo e decidessimo di andare avanti da questo punto di vista, ciò che bisognerebbe fare sarebbe quello di stare molto attenti, in quanto da qui voi dovreste anche prendere in considerazione il massimo di ogni singola cosa, che da voi significa dare anche tutto il quanto ci si dovrebbe considerare in proprio o in altrui riguardo, ma che qui vi e ci richiede una considerazione approfondita e autonoma, che non potremmo e non possiamo tralasciare già noi qui e ora, come infatti io penso voi già sapete.

Lavare a mano o far lavare? Non ho alcun dubbio!

Dunque qui, se proprio noi vogliamo dirla tutta, dovremmo anche stare bene attenti a considerare il massimo di ogni singola cosa, e in specie per quanto riguarda i vantaggi certi e sicuri che a mio parere una lavastoviglie vi può dare in tema di lavaggio, anche dal punto di vista di curare ogni singola cosa che voi vorrete lavare. Il che significa che voi andrete a curare ogni singolo miglioramento, che è a dir poco fondamentale. Quindi stiamo bene attenti a quando ci si deve porre a curare questo significato autonomo e tutelare, in quanto ogni singola cosa è a dir poco di una utilità mica da poco.

lo studio su un letto a castello

Provate a pensarci e ditemi, perché ora io vi dico che cosa ne penso io: voi che cosa ne direste se or ora e qui noi parlassimo, sì proprio io e voi, di un bel letto su cui studiare e che di recente ha aiutato me e molti altri miei compagni di studio a semplificare le proprie ore di studio (oltre che a migliorare il nostro sonno!), e questo anche in ragione di un sacco di diverse funzionalità e modi di uso; il che poi e in fondo significa anche ben molto e io non credo in un variegato Paese dello studio quale è quello di oggi, che ci chiede di ottenere il massimo dei risultati in quanto minor tempo possibile ci sembra che sia arduo.

Vediamo a mio parere di avanzare allora con una dovuta e sicura cautela che dovremmo anche procedere a una ricerca piena di una concentrazione assoluta e di una sicura e notevole prova di successo in modo da poter inanellare anche qualche bella prestazione consecutiva, o anche e solo una certa buona media in sé e per sé, e questo è il punto più arduo in fondo a mio parere.

Io ritengo in ogni modo che anche voi dovreste cercare di raccogliere qualche consiglio utile da e in specie di prospettiva, e poi magari potreste anche venir qui voi e farci sapere voi di solito dove studiate: su letti a castello? Sulla scrivania? Sul tavolo? Chissà, ditecelo un po’. Forse in tal modo, e dunque a controllare e a condividere anche e pure nei commenti a questo mio stesso post, e insieme se del caso anche attraverso e mediante i contatti che ci sono nella apposita pagina del mio blog qui presente.

Studiare da sdraiati e studiare da seduti

Un problema annoso, una questione su cui anche i genitori dibattono: eppure non è mica tanto facile scegliere, anche perché uno potrebbe dire ma che mai differenza di potrebbe essere in questo tipo di senso? Io non so, vi chiedo di dirmelo voi, che se uno non si addormenta quando e perché mai ci si dovrebbe fare il problema di studiare da sdraiati o da seduti, che in sé e per sé a me par proprio una questione di ben poco conto, che io sia o che io non sia di parte poi lo lascio decidere a voi, io me ne tiro fuori.

andare a correre con le scarpe da trekking

Sapete, io mi sono deciso proprio ieri a fare una pazzia, che era poi in realtà una sorta di scommessa, ossia di correre un bel pezzetto di strada con le mie scarpe da trekking per un motivo molto ma molto semplice, che or ora vi vado io fin da subito a spiegarvi. Io, infatti, amo a dir poco tanto fare scommessine con i miei amici, e proprio per questa ragione dunque io ho il bisogno di immergermi al massimo nel rischio, e quindi di viverlo per bene sia dal punto di vista della adrenalina e della eventuale sconfitta, sia anche e pure dal punto di vista che è poi del risultato. Come vedrete, questo vale ben bene e alla grande.

Da un punto di vista di sensazioni, dunque, voi avrete capito che per una totale ma intensiva e integrale immersione nel mondo che ciascuna sfida mi propone, io voglio vivermi tutto ma proprio tutto di ogni scommessa, o, in altre parole e giusto per capirci bene, ogni singola e minima cosa che vi accade. Per questa ragione, è ben chiaro che non mi posso mica accontentare di quelle che sono le “penitenze” troppo facili, ma che ho avuto il bisogno quasi fisico di comperarmi un bel paio di scarpe da trekking per questa sfida.

E poi io vi posso anche e pure dire che mi sono comprato un paio di scarpe trekking anche belle, ottime per le mie escursioni, in modo da poter tranquillamente collegare le mie nuove scommesse anche poi a una mia utilità personale e del tutto mia. E questo non è mica poco, se considerate che la mia stanza è un gran disordine e un casotto tremendo. Insomma, se mi è possibile prendere due piccioni con una fava, allora ben venga, dico io!

E poi ci farò anche e pure le mie escursioni

E insomma, a mio parere da quando ho questo paio di scarpe da trekking prese per scommessa, e a guardare rispetto a quando non ce le avevo, è per davvero tutta un’altra cosa! Ora riesco per davvero a sentirmi fin dentro le mie escursioni, e ogni cosa che faccio scatena delle sensazioni che mi fanno sentire parte della camminata come mai prima. Se vi volete qui fidare di me, sappiate per davvero che il massimo della esperienza di camminata in montagna le ottenete proprio attraverso un ottimo paio di scarpe da trekking.

forno a microonde e bistecca da scongelare

I problemi della vita di tutti i giorni sono anche questi. Hai in freezer una bistecca congelata che ti vorresti fare per cena, ma che ti sei dimenticato di lasciar fuori a scongelare. In più, viene fuori pure che ti sei dimenticato di avere un impegno per la sera, e che dunque è oramai troppo tardi per lasciare che ci si possa far scongelare da sé la bistecca. Esatto, sì, oramai è tardi! E allora cosa si fa? Beh è semplice, la si mette nel forno a microonde e si spera che vada tutto bene.

Ma giunti a questo punto, allora, quale è il mio problema principale? Beh, ecco, il mio forno elettrico combinato non è dotato di funzione di scongelamento, e dunque mi son dovuto misurare io per il tempo e per tutte le altre caratteristiche. Insomma, al termine mi si era già quasi cotta la bistecca! Non sarò granché capace io, ma non mi pare che sia poi tanto facile far tutte queste cose da solo e di fretta e senza aiuto. Per questa ragione, allora, mi son deciso a comprarne uno che abbia anche la funzione di scongelamento.

Già, perché in caso contrario mi vien proprio da farmi saltar via la testa! Io non so che cosa ne pensiate voi, o come facciate voi a risolvere questo tipo di problemi quando vi si presentano, ma vi posso ben assicurare che a mio parere questa cosa è a dir poco complessa e in tutto e per tutto un gran bel casino. Insomma, vorrei anche trovare un modello che sia facile da capire, dato che io non è che sia proprio ma proprio un fan dei manuali di istruzioni… però forse dovrei imparare a leggerli, in fondo altrimenti perché li scriverebbero?

Disavventure serali che potrei evitare…

Sarò pure un po’ svogliato, ma immagino che anche a molti di voi sia già capitato o possa capitare di per certo e in qualsiasi momento una cosa di questo tipo, e io posso anche immaginare che pure molti di voi si sarebbero infuriati per la propria incapacità di riuscire a completare un compito di questo tipo che, a voler ben vedere e in fondo in fondo, non è che sia poi proprio una cosa di così tale difficoltà. Dunque, a mio modesto parere, se foste in grado di fare un acquisto intelligente, potreste farlo così.