memory foam

Perché considerare i materassi in memory foam?

Ci sono i classici materassi a molle i quali danno una stabilità omogenea al corpo. Le molle, presenti all’interno del materasso, sono tutte disposte allo stesso modo. In questo modo il sostegno al corpo è costante e non tiene conto delle diverse esigenze del corpo.

Ci sono i materassi in lattice che utilizzano lattice sintetico o naturale, il quale viene estratto dalla corteccia della pianta della gomma. È un materasso che garantisce solidità e resistenza. È un materasso utilizzato soprattutto tra i soggetti allergici per le sue qualità antisettiche ed anallergiche. Il materasso in lattine previene l’annidamento degli acari della polvere. Per la sua composizione, il materasso in lattice deve areare molto per evitare a formazione di muffe al suo interno.

Ci sono i materassi in schiuma poliuretanica. Sono costituiti da una sostanza sintetica che garantisce stabilità e traspirazione. Essendo un materiale particolarmente elastico, il materasso in schiuma non subisce particolari mutazioni in base al peso cui viene sottoposto, ma tende a riassumere la su forma originaria.

Nessun materasso in memory è uguale ad un altro

I materassi in memory foam garantiscono un’ottima qualità del sonno grazie alla loro composizione studiata per adattarsi alla forma del corpo. Ogni zona si modella in base alle necessità del corpo garantendo un supporto eccellente alla colonna vertebrale Il peso viene distribuito sul materasso e si elemina il problema dei punti di pressione cui solitamente si va incontro quando si utilizzano dei materassi a molle.

Il materassi in memory sono costituiti di poliuretano ed altri componenti che variano di casa produttrice in casa produttrice. Per questo è consigliabile provare i materassi migliori prima dell’acquisto.

Il memory foam è inoltre soggetto a mutamenti in base alle temperature. Quando il materasso non è riscaldato dal calore è più rigido, a contatto con il calore del corpo, invece, tende ad ammorbidirsi. Ammorbidendosi allenta il sostegno favorendo i movimenti notturni necessari al nostro corpo.

Grazie alla sua adattabilità, il materasso in memory foam è particolarmente consigliato per chi ha dolori alla schiena o emicranie. Il materasso garantisce il supporto necessario alle varie zone della colonna vertebrale adattandosi in base alle esigenze di ciascun corpo.

Sono presenti in commercio due tipi di materassi in memori foam. Solitamente i materassi sono composti da tre strati. I materassi ondulati sono preferibili, rispetto a quelli lisci, per chi soffre di problemi posturali e dolori articolari.

Storia sui memory

Inizialmente i materassi in memory foam non erano molto diffusi sul mercato. L’idea di utilizzare questo tipo di materiale è nata dalla NASA. Le sedute per gli astronauti erano state studiate con questo materiale che aiutava a combattere gli effetti della forza gravitazionale. Dopo alcuni anni in cui l’uso del memory foam rimase esclusivo della NASA, il materiale è stato utilizzato dalle case di produzione per la creazione di materassi e cuscini.